martedì 9 aprile 2013

7 psicopatici - Seven Psicopaths (2012)


Una commedia nera che ruota attorno alla figura di uno sceneggiatore in crisi.
Marty beve troppo, cazzeggia tutto il giorno e non riesce a trovare delle idee decenti per il film su 7 psicopatici che si è messo in testa di scrivere.
Per sua fortuna ha un amico come Billy pronto a dargli una mano...

Per quanto non sprizzi di originalità nel complesso risulta molto divertente: i dialoghi serrati e le impennate di violenza sono quelle che ci si aspetta da un film evidentemente ispirato a Guy Ritchie e Tarantino.

Forse per troppa ambizione però, nel tentativo di ribaltare il piano tra realtà e finzione, ad un certo punto perde di ritmo. Venti minuti in meno lo avrebbero condotto al bel finale con più ossigeno.

Un cast fantastico in cui Cristopher Walken giganteggia su un bravo Sam Rockwell ed un discreto Colin Farrell.

11 commenti:

  1. Buono spunto, poi si perde un pò a mio avviso, cmq un bel 7 ci sta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si un peccato perché aveva enormi potenzialità, sto tizio è da tenere d'occhio

      Elimina
    2. Sto tizio aveva esordito con quello spettacolo che è "In Bruges"! :)

      Elimina
    3. poison m'ha rubuato il commento :( comunque concordo in pieno con la tua recensione

      Elimina
    4. >poison: che non ho visto e vado subito a recuperare!

      >dantès: allora c'ho azzeccato!

      Elimina
    5. Maste: corri! (infatti quando ho scoperto che era in uscita il suo secondo lavoro, non vedevo l'ora. E sono rimasta un pizzico delusa, anche se 7 psicopatici resta un film godibilissimo)

      Elimina
  2. In Bruges è una bomba, ma a me è piaciuto tantissimo anche questo: malinconico, scombinato, divertente. Niente male davvero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si un bel film e per Bruges ho provveduto :)

      Elimina
  3. io ho provato un pizzico di delusione con questo film proprio perchè ho avuto la brutta idea di confrontarlo con In Bruges....

    RispondiElimina