lunedì 8 aprile 2013

Hitchcock (2012)

Non ci sono molti motivi per criticare questo film, purtroppo non ce ne sono molti neanche per lodarlo.

Come già era successo per Una settimana con Marilyn anche in questo caso  invece di realizzare una biografia che parte dal concepimento per finire alla sepoltura si sceglie di fotografare soltanto un periodo ben definito della vita del protagonista sposando il condivisibile concetto per cui ciò che siamo un giorno siamo tutta la vita.

Del grande autore inglese ci è mostrato il periodo relativo all'ideazione e alla realizzazione di Psycho ovvero
le difficoltà prima di trovare un'idea nuova e poi di farsela produrre e distribuire.

C'è pure una piccola componente onirica in cui il serial killer compare al regista mentre assopito cerca di digerire la peperonata però mi è sembrata più che altro un riempitivo inutile messo lì con poca convinzione.

Cosa dire allora?
You can translate "hitch-cock" with the
infamous italian expression " DAI CAZZO!"

Per un amante di Hitchcock, come sono, questo  film è risultato ovviamente interessante poiché mostra molti retroscena che mi sarei dovuto andare a cercare su una qualche pagina di  wikipedia dove però non avrei trovato le labbra lucide di Scarlett Johansson.

Per chi invece Hitchcock non sa neanche chi sia ( e ce n'è!) rimane solo una specie di dramma amoroso sulla gelosia di un anziano regista sovrappeso.




Hellen Mirren è fantastica come sempre mentre Anthony Hopkins truccato con una pappagorgia evidentemente posticcia l'ho trovato insopportabile.

Jessica Biel è la moglie di Justin mentre Scarlett non la giudico perché quando entra in scena non capisco più niente.
"ma quindi l'assassino era poi la madre?"

11 commenti:

  1. visto sabato sera. non mi ha entusiasmato, in effetti. ne parlerò domani :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si non che sia brutto... almeno non dura due ore e mezza

      Elimina
    2. Per carità, se tutti i film brutti fossero così sarebbe già un lusso!

      Elimina
  2. non fenomenale, però già più riuscito di marilyn.
    e poi c'è scarlett! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con Scarlett arriva alla sufficienza anche un film di Fabio Volo ;)

      Elimina
  3. ma sta foto di Scarlett.?......!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo so che non c'entra col film però mi piaceva molto come era vestita

      Elimina
  4. scarlett joh... johan... no, niente, volevo scrivere qualcosa di intelligente ma anch'io quando la vedo non capisco più niente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. rispetto alla media i tempi di permanenza su questo post si sono allungati :)

      Elimina
  5. Tutto sommato questo Hitchcock pare meno peggio di quanto mi aspettassi, quindi cercherò di recuperarlo a breve.
    Solo una domanda: ma il vecchio Alfredone non era gay!?!?

    RispondiElimina