giovedì 2 maggio 2013

Mr.Nobody (2009)

Apparentemente incasinatissima la storia di Mr. Nobody ( Jared Leto) è raccontata su tre diversi piani 
narrativi . 
Il tema di fondo è quello del What if ovvero il protagonista vive vite diverse in conseguenza di fatti casuali o scelte effettuate nel passare degli anni.
Nel 2092 (in un futuro rappresentato con poca fantasia bisogna dire)  lo vediamo 117enne ripercorrere la propria esistenza ed i propri sbagli alla ricerca di una soluzione ottimale ( =Diane Kruger).

Una specie di Butterfly effect misto a Se mi lasci ti cancello ( mi piace chiamarlo col suo nome bastardo).
Una storia romantica che non scade nel sentimentalismo tra fantascienza e paradossi temporali.
Bravissimo Jared Leto, forse un po' troppo ambizioso il regista.

Ah in Italia non l'hanno mai distribuito, in compenso la settimana scorsa sono usciti una dozzina di film ignobili.

10 commenti:

  1. Ne ho sentito parlare molto bene, spero di recuperarlo presto. Sono curioso sia per Leto che per l'approccio alternativo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leto se facesse un po' più l'attore e un po' meno il cantante alzarebbe contemporaneamente la qualità media del mondo della musica e del mondo del cinema ;-)

      Elimina
  2. Vedo che l'hai recuperato! Ben fatto :)
    Avevo scordato Butterfly effects, visto da adolescente per cotta per
    Ashton Kutcher, già.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si ottimo consiglio, grazie Lisa!

      Elimina
  3. jared grandissimo sia come attore che come cantante!
    il film non è del tutto riuscito, però è più che interessante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dal vivo mi sembra che faccia un po' finta di cantare, ma è tutta invidia la mia :)

      Elimina
  4. Questo film mi ha depressa, mi ricordo che lo misi su a cena con la famiglia e alla fine mi guardai il finale da sola, oltretutto poetico nel suo insieme. Jared Leto mi è sempre piaciuto, che si è superato con Requiem for a dream. Questo film è molto avanti, confusionario ma godibile. Il finale poi, una perla.

    RispondiElimina
  5. Perché Dici che ti ha depressa? Da come l'ho capito io il finale è positivo però era quasi l una ed ero un po' abbioccato :)

    RispondiElimina
  6. Quanto ho amato questo film (secondo solo a Requiem for a Dream). Concordo anche con il commento su Jared. Io lo sostengo da anni che dovrebbe fare l'attore a tempo continuato XDDD Bellissimo, un vortice di riflessioni e non ho odiato la Kruger in sto film, attrice che proprio non mi va giù in alcun modo. Per quanto riguarda la non uscita in Italia.... Lasciamo stare! ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì proprio una storia di grande respiro! quanto alla Kruger però non sono d'accordo ;-)

      Elimina