lunedì 18 marzo 2013

Skyfall (2012)

Ogni volta ci casco.
Ogni volta ad un certo punto arriva un amico e mi dice "come? non l'hai visto!? - ma no non è come gli altri sto qui è una figata!..."
E vacillo.
Poi penso "dai il regista è Sam Mendes! ha fatto Jarhead! Era mio padre!! American Beauty!!!"
E vacillo ancor di più.

Infine arriva la sera che son le nove. Di guardare la TV nessuna intenzione, di guardare Serie mi è passato un po' l'entusiasmo e l'unico film non visto sull'hard disk è sto qui: mi tocca premere play.

Che disastro.
Che noia mortale.
Uno di quei film che se sono al cinema mi viene il nervoso alle gambe ed inizio a scalciare.
Non so perché. Sarà un trauma infantile. Sarà che da piccolo mi facevan vedere sti 007 con Sean Connery e quando nell'intro di colpo si girava e sparava verso la quarta parete mi son sempre preso un po' male.

Tant'è.

E' il solito 007. Centotrenta minuti che sembran mille. Un bell'inseguimento iniziale che mi ha fatto illudere poi il nulla. Lunghe inquadrature di panorami da un elicottero inutilissime. Parole tante. Psicologia spiccia.
Si il protagonista è finalmente più umano, vulnerabile. Però la faccia di Daniel Craig resta sempre quella di uno che sta per tirarti una testata da un momento all'altro. E basta.

Una nota per Javier Bardem nel ruolo di Joker, ehm no, di Raoul Silva: ho letto gran complimenti per la sua interpretazione. Ok bravo però adesso iniziamo un periodo di sanatoria sui supercattivi psicopatici, almeno favoriamolo istituendo un premio come miglior attore non psicopatico.

Su imdb ha 7.8 di media. Ha incassato più di miliardo di euro.
Han ragione decisamente loro però mi ha fatto schifo.

Che poi qualcosa di positivo c'è: Lei.

19 commenti:

  1. Ma ci credi che ho pensato la stessa cosa? Tutti che mi dicevano: Oh questo è diverso.. questo è bello davvero!
    Macché.. la solita pallonata cinematografica!
    Ciao, Manuela

    http://pensierinviaggioo.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è una morale: mai fidarsi degli amici! :)

      Elimina
  2. non mi ha mai attirato james bond. questo è il primo film di 007 che vedo e a sorpresa a me invece non è dispiaciuto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti tu sei tra i colpevoli ;)

      Elimina
    2. dai il bilancio dei consigli positivi è nettamente a tuo favore!

      Elimina
  3. Purtroppo gli 007 di una volta non ci sono più! Sinceramente questo neanche sono andato a vederlo e leggendo il tuo post sono sempre più convinto della mia scelta :)
    Federico
    lavaligiasottosopra.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a meno che soffri di insonnia 7 euro risparmiati :)

      Elimina
  4. a me è piaciuto, ha rinverdito la saga, avendo ottenuto il successo dei film dove recitava anche Connery, senza fare confronti credo che Daniel Craig sia un perfetto bond.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sicuramente a chi già piaceva è piaciuto, a me che già non piaceva non è piaciuto.

      Elimina
  5. Io, che di 007 non ne perdo uno, questo l'ho patito in maniera direttamente proporzionale alla durata del film. Eterno e noioso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io confesso di aver dormito, a tratti

      Elimina
  6. Cazzo quell'amico che te l'ha consigliato potrei essere io, perdonami!

    RispondiElimina
  7. Se ti dico che mi è garbato moltissimo mi odi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. altro che odio ho già reperito il tuo indirizzo ip e adesso scatta la denunzia!! ;-)

      Elimina
  8. Io sono tra quelli ai quali non è dispiaciuto, ma onestamente non ricordo se l'ho (addirittura) consigliato.
    A mente fredda, posso dire che è evitabile, anche se ormai possiamo tranquillamente parlare di post-Bond.
    Il solo e vero 007 per me rimane sir Roger Moore, che col suo sopracciglio alzato buttava un secchio di fresca ironia su un personaggio che era quasi caricaturale nella sua infallibilità.

    RispondiElimina
  9. Io preferisco pierce brosnan, craig non mi è mai piaciuto, e forse perchè con craig sono finiti i cosidetti film di una volta, pieni di colpi di scena.

    RispondiElimina